La Susina Purin-a di Pavarolo

La FACOLT – Frutticoltori Associati Collina Torinese oltre ad associare produttori di Ciliegie di Pecetto vede, tra i propri iscritti , anche produttori di Susina Purin-a di Pavarolo.

La Susina Purin-a di Pavarolo, chiamata anche “Prugna di San Giovanni” è una drupa color vinoso di piccola pezzatura, dolce, molto gustosa e ampiamente apprezzata dai consumatori di prossimità. Il  successo del prodotto deriva sia dalla precocità di maturazione che dal sapore, caratteristiche che hanno permesso alla Susina Purin-a di essere presente in tutte le cascine di Pavarolo fino ad oggi. Il nome Purin-a è un richiamo alla parola “pura” che sta ad indicare sia la spiccata rusticità della pianta tale da richiedere pochissimi trattamenti, sia il fatto che non richiede innesto 

La varietà, riprodotta tradizionalmente attraverso pianta madre da ceppaia matura attorno al 24 giugno, appena dopo la susina di San Luigi da cui si differenzia per il sapore nettamente migliore e per la colorazione

E’ coltivata a Pavarolo, in particolare nella frazione San Defendente, e meno intensamente in tutta la Collina Torinese

A settembre 2020 , su  iniziativa dell’Amministrazione Comunale di Pavarolo in collaborazione con FACOLT, si sono tenuti alcuni incontri con i produttori locali ed è stato avviato un percorso che porterà a breve alla nascita dell’Associazione di Produttori di Susina Purin-a di Pavarolo. 

Per informazioni  al momento occorre contattare  Bruno Bragardo : 339.3214238

Sede operativa

Pavarolo
Via Barbacana, 2 – 10020 Pavarolo (TO)